FAQs per funerali laici

Tempietto Egizio, Verano, Roma

Cosa fa un celebrante laico per un funerale?

Un celebrante laico (o civile) è una persona che collabora con la famiglia o gli amici più stretti del defunto per creare insieme a loro una cerimonia personalizzata e unica per celebrare la vita della persona e dare un commiato sentito e pieno di dignità.

Qual è il percorso formativo di un celebrante laico?

I celebranti laici dell’associazione Passaggi hanno frequentato un corso full immersion di teoria e pratica in Inghilterra, ottenendo un diploma dal Fellowship of Independent Celebrants (FOIC). Oltre al corso, siamo in contatto con Richard Brown (www.ritolaico.com) e attingiamo al suo libro Funerali senza Dio (Richard Brown & Jane Wynne Willson Edizioni Omnilog, 2010).

La cappella al cimitero acattolico a Roma

Chi si rivolge a Passaggi?

Vari tipi di persone e famiglie potrebbero scegliere di avere un funerale officiato da un celebrante laico. Potrebbero essere persone e famiglie che non hanno un credo particolare, oppure hanno perso contatto con la proprio chiesa. Potrebbero anche essere persone che hanno una forte idea spirituale della vita ma non si sentono parte di nessuna religione organizzata. Potrebbero essere inoltre atei o laici che non si sentono rappresentati dalla Chiesa. Infine, potrebbero essere persone che cercano semplicemente una funzione che celebri la vita della persona in un modo personalizzato e sentito. Chi decide di accettare il supporto dell’Associazione per il funerale dovrà diventare socio.

Il celebrante laico è un’alternativa all’agenzia funebre?

No, il celebrante laico non costituisce un’alternativa alle onoranze funebri. La famiglia incaricherà direttamente le onoranze per tutti gli aspetti pratici e legali, oltre agli extra quali addobbi e fiori. Parallelamente i celebranti laici lavorano in stretto contatto sia con la famiglia che con le onoranze per organizzare un rito del commiato speciale e unico. Passaggi ha lavorato principalmente con Cristina Zega  (www.zega.it) e ha avviato contatti con Massimo Scifoni (www.scifoni.it) per collaborare a dare una vera alternativa alle famiglie con volessero celebrare un funerale non religioso.

Mater Admirabilis al Verano, Roma

Dove si possono svolgere i funerali officiati da un celebrante laico?

A Roma c’è un’offerta ampia di luoghi appropriati, per esempio il Tempietto Egizio al Verano, la nuova sala al Verano Mater Admirabilis, la cappella del Cimitero Acattolico alla Piramide,  e la Chiesa Valdese in Piazza Cavour e la Chiesa Valdese in Via IV Novembre, che mete a disposizione una sala per l’occasione. Altri Comuni hanno una sala di commiato, per esempio Ci sono dei luoghi predisposti dai Comuni per lo spargimento delle ceneri, come per esempio il pontile di Ostia.

Dove si possono spargere le ceneri?

Lo spargimento delle ceneri può avere luogo a 50 m dalla costa in mare oppure liberamente a terra o in montagna (chiedendo permesso se è proprietà privata). Il Celebrante aiuta a creare il rito insieme alla famiglia e accompagna la famiglia nel momento dello spargimento.